Dati sul riciclo: Plastica contro vetro

Benché sia la plastica sia il vetro siano materiali riciclabili, ci sono molti vantaggi nell’uso della plastica rispetto al vetro per il packaging. In termini di impatto ambientale e riciclo, vediamo in che modo questi due materiali si misurano.

Versatilità

Sia la plastica sia il vetro sono riciclabili, ma il vetro è più limitato e può essere trasformato solo in ulteriore vetro. La plastica può essere riciclata in tantissimi altri prodotti, a partire dai mobili fino all’abbigliamento e ai materiali da costruzione, oltre a poter essere usata per produrre nuove bottiglie di plastica. 

Peso

Il vetro è molto più pesante della plastica, il che significa che sono necessari più viaggi quando lo si trasporta. Questo si traduce in un maggiore impatto ambientale. Il vetro è anche molto più pesante per il consumatore finale, mentre la plastica è leggera e molto più facile da trasportare.

Fragilità 

Il vetro è molto più fragile della plastica e si rompe facilmente. Se cade, crea un problema grosso e pericoloso. È anche molto più scivoloso della plastica, quindi cade più facilmente dalle mani rispetto a un contenitore di plastica. A differenza delle bottiglie di vetro, le bottiglie di plastica sono incredibilmente resistenti e se cadono non si rompono e non fanno danni.  

Produzione

Per la produzione del vetro serve il doppio dell’energia. Rispetto alla plastica, il vetro genera anche maggiore inquinamento in fase di produzione, trasporto e riciclo.

Fonte:

https://www.packagingoftheworld.com/2014/04/plastic-vs-glass-why-plastic-containers.html

https://www.plasticsmakeitpossible.com/plastics-recycling/plastics-recycling-poised-for-further-growth/