La storia di Plastipak

Gli imballi sono una parte essenziale della vita fin dall’antichità per proteggere, conservare e trasportare gli oggetti. I primi materiali utilizzati per gli imballi primitivi erano cose semplici disponibili in natura come foglie, pelli di animali, frutta secca e legno.

Durante la rivoluzione industriale, l’introduzione delle macchine ha creato metodi di confezionamento più efficaci e duraturi, mentre l’incremento della popolazione urbana ha causato un aumento della produzione di confezioni singole, più piccole. La nascita del supermercato negli anni ’30, durante la Grande depressione, ha portato il packaging a vendere il prodotto al consumatore, appoggiandosi all’affermazione del marchio e la pubblicità, più che ai venditori.

Dalla metà alla fine del XX secolo, le materie plastiche hanno superato i prodotti di carta come principali materiali per il packaging. Oggi, il packaging fa la differenza nella vita di tutti i giorni. Grazie alle tecnologie avanzate nel settore del packaging in plastica, esistono oggi molte innovazioni a sostegno di un packaging pratico, leggero e sostenibile.

PER SAPERNE DI PIÙ sull’evoluzione del packaging nel tempo visita www.recyclingcounts.com/packaging-matters.